Comitato Civico Verdello

l'informazione fa la forza!


Lascia un commento

Stati Generali della Mobilità – Il futuro assetto della mobilità potrebbe aiutare Verdello

Abbiamo partecipato agli “Stati generali della Mobilità”, un incontro promosso dal Comitato Civico “CAMBIAMOLA” (www.cambiamola.it) che si batte per modificare il progetto dell’autostrada Bergamo-Treviglio. Questo progetto, pur non passando direttamente sul territorio di Verdello, potrebbe avere un impatto rilevante per le problematiche viabilistiche del nostro paese. La riunione è stata introdotta e moderata da Fabio Invernici, presidente del comitato, che ha efficacemente spiegato come l’autostrada sia una risposta sbagliata a un problema reale (i collegamenti Nord-Sud nella nostra provincia). Moltissimi gli interventi di amministratori locali dei comuni interessati, per lo più contrari a parte il sindaco di Treviglio, nettamente contraria Legambiente, Coldiretti e Confagricoltura per l’enorme consumo di suolo che si va ad aggiungere allo scempio già avvenuto negli ultimi 15 anni. Nettamente contrario il M5S rappresentato da una folta delegazione con un consigliere regionale (che ha partecipato sin dalla prima ora alla raccolta firme) e un eurodeputato (Zanni). Possibilista ASCOM e invece assente Confindustria che sostiene apertamente il progetto. Sostenuta da molti presenti una modalità diversa di affrontare la problematica, partecipativa e con soluzioni condivise piuttosto che con decisioni calate dall’alto e frutto di studi ormai datati.

Per Verdello erano presenti Rita Rovaris e Roberto Boi, consiglieri delle liste di minoranza, assenti invece il sindaco e i membri della giunta.

Una soluzione che raccoglie molto favore e’ quella della riqualificazione della statale 42, con la realizzazione della tangenziale di Verdello e di ulteriori migliorie che garantirebbero a costi enormemente più bassi di ottenere risultati simili. Il neopresidente della Provincia Rossi (PD) che aveva aderito alla campagna del Comitato era presente e ha promesso di riconsiderare la questione coinvolgendo tutti gli attori della vicenda, inclusi i Comitati.

Si apre quindi la possibilità che la nostra viabilità sia “adottata” a livello provinciale con un accordo intercomunale


Lascia un commento

Congratulazioni al Sindaco e ai Capigruppo

Il Direttivo del Comitato Civico Verdello ha espresso al Sindaco, ai Capigruppo di opposizione e agli eletti del Consiglio Comunale il seguente messaggio augurale:

Il Direttivo del Comitato Civico Verdello si congratula con Luciano Albani, confermato nella carica di Sindaco del Comune di Verdello, e con Rita Rovaris e Roberto Boi, eletti capigruppo delle rispettive liste di opposizione. Augura loro e a tutti gli altri eletti in Consiglio Comunale di svolgere un proficuo e fattivo lavoro, nell’esclusivo interesse di tutti i Verdellesi.

Per quanto ci riguarda, mettiamo a disposizione del Consiglio Comunale le nostre competenze per eventuali collaborazioni e suggerimenti in materia di ambiente e vivibilità, sempre e comunque nell’interesse di Verdello.


Lascia un commento

VERDELLO DOMANDA – Le domande

Dal documento datato 9 maggio 2014, inviato ai candidati sindaco che hanno aderito all’evento “Verdello domanda”

“[…]

A) ELENCO DELLE DOMANDE
Il sottostante elenco è composto da dieci domande, senza un ordine stabilito.
Durante il confronto verranno rivolte sei-otto domande al massimo e avrete cinque-sette minuti ciascuno per rispondere, sarà compito del moderatore far rispettare i tempi.
Fermo restando che le domande rimarranno quelle elencate, il Direttivo del Comitato stabilirà in seguito quali saranno le sei-otto che vi verranno effettivamente rivolte.
L’esubero del numero di domande elencate è dettato anche dalla possibilità da parte dei candidati di rigettare una domanda ciascuno, tra le dieci elencate, che sia ritenuta pretestuosa, offensiva o lesiva della propria immagine.
Le domande rifiutate non entreranno perciò a far parte dell’elenco di domande che verranno poste durante l’evento.
Un sorteggio stabilirà l’ordine di risposta alle domande, in maniera tale che l’ultima risposta a ciascuna domanda non sia data sempre dallo stesso candidato, garantendo così la rotazione.
Non è previsto alcun dibattito tra i candidati che dovranno rispondere alle domande rivolte e non dovranno per nessuna ragione interrompere, commentare o sovrapporsi ad un altro candidato mentre è impegnato con la propria risposta. Ciò che si vuole assolutamente evitare è il clima da “talk-show” televisivo, dove le voci si accavallano le une sulle altre, senza che il pubblico possa capire ciò che viene detto.
Ogni candidato siederà di fronte al pubblico e avrà a disposizione un tavolo, in modo da potervi appoggiare documenti a supporto delle proprie risposte.
Ci sarà in sala un computer collegato al proiettore, che farà apparire sullo schermo le varie domande rivolte, in maniera tale che il pubblico le possa leggere. Qualora i candidati volessero accompagnare le loro risposte con delle slide esemplificative, dovranno far pervenire tempestivamente al Comitato i file con il riferimento al numero della domanda da abbinare a detta immagine, così che appaia durante la risposta.
Le domande che si propongono, sono le seguenti: […]”

Be’… le domande venite a scoprirle
il 20 maggio
alle ore 20:45
presso la Sala Abbiati!

Leggi anche: Scaletta dell’evento, Compiti del moderatore.


Lascia un commento

VERDELLO DOMANDA – Compiti del moderatore

  1. rivolgere le domande ai candidati;

  2. far rispettare i tempi stabiliti per le risposte;

  3. fermare ogni tentativo di un candidato di interrompere, commentare o sovrapporsi alla risposta di un altro candidato;

  4. richiamare il silenzio in sala.

Qualora avanzasse tempo e si lasciasse spazio al pubblico, il moderatore:

  • chiamerà a parlare il cittadino;
  • fermerà ogni domanda non pertinente o fuori contesto.

Dal documento datato 9 maggio 2014, inviato ai candidati sindaco che hanno aderito all’evento “Verdello domanda”

“[…]
B) COMPITI DEL MODERATORE

Il moderatore avrà anzitutto il compito di rivolgere le domande ai candidati. Dovrà inoltre far rispettare i tempi stabiliti per le risposte e fermare ogni tentativo da parte di un candidato di interrompere, commentare o sovrapporsi alla risposta di un altro candidato. Il moderatore dovrà richiamare il silenzio in sala, affinché nessuno si permetta di interrompere, commentare ad alta voce o peggio andare in escandescenza durante il corso dell’evento. Qualora avanzasse tempo e si lasciasse la possibilità al pubblico di formulare richieste di chiarimento sulle risposte fornite dai candidati, il moderatore chiamerà a parlare il cittadino e fermerà ogni domanda non pertinente o fuori dal contesto.

[…]”


Leggi anche: Scaletta dell’evento, Domande.


Lascia un commento

VERDELLO DOMANDA – Scaletta dell’evento

Dal documento datato 9 maggio 2014, inviato ai candidati sindaco che hanno aderito all’evento “Verdello domanda”:

“[…]

C) SCALETTA DELL’EVENTO

L’evento dovrebbe aver inizio attorno alle ore 20,45.

Dapprima ci sarà un breve intervento di un componente del Direttivo del Comitato Civico.
Saranno ringraziati i candidati, il moderatore e il pubblico presente all’evento.
Si spenderanno quindi alcune parole per informare il pubblico su ciò che si propone di fare il Comitato, a prescindere dalla collocazione politica della lista che vincerà le elezioni e che sarà sì azione di controllo, ma anche volontà propositiva, sempre a favore della qualità della vita dei Verdellesi, spiegando altresì che il confronto stesso tra i candidati organizzato dal Comitato, altro non è che un servizio a beneficio della popolazione.
Si passerà quindi a presentare il moderatore e a citare brevemente il suo curriculum.

Da quel momento, sarà il moderatore a gestire la serata, come da compiti elencati al punto B.

Esaurite le domande, se non ci si sarà protratti oltre il tempo ipotizzato, si lascerà spazio a richieste di chiarimento da parte del pubblico presente, esclusivamente sui temi trattati durante la serata.

Il tutto dovrebbe essere contenuto attorno alle due ore, massimo due ore e mezza.

Come stabilito la data è il 20 maggio 2014. Il Comitato richiederà la disponibilità della Sala Abbiati, comunicherà data e orario della manifestazione al comando della Polizia Locale e alla locale stazione dei Carabinieri, informerà la popolazione anche attraverso il proprio sito WEB e la propria pagina Facebook ed infine inviterà la stampa.

[…]”


Lascia un commento

VERDELLO DOMANDA – 20 maggio 2014 ore 20.45 – Sala Abbiati

Ambiente, tasse comunali, viabilità, qualità della vita, …

Il Comitato Civico Verdello ha organizzato per il giorno 20 maggio 2014, alle ore 20:45,  presso la Sala Abbiati, un confronto tra i candidati alla carica di Sindaco del Comune di Verdello, che risponderanno ad una serie di domande su argomenti vari: ambiente, tasse comunali, viabilità, qualità della vita, di comune interesse per tutti i Verdellesi.
Abbiamo invitato tutti i candidati. Hanno aderito:

  • BOI Roberto (Vivi Verdello),
  • ROVARIS Rita (Verdello di Tutti).

La popolazione è invitata a partecipare.

bozza numero 4

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.