Comitato Civico Verdello

l'informazione fa la forza!

Stati Generali della Mobilità – Il futuro assetto della mobilità potrebbe aiutare Verdello

Lascia un commento

Abbiamo partecipato agli “Stati generali della Mobilità”, un incontro promosso dal Comitato Civico “CAMBIAMOLA” (www.cambiamola.it) che si batte per modificare il progetto dell’autostrada Bergamo-Treviglio. Questo progetto, pur non passando direttamente sul territorio di Verdello, potrebbe avere un impatto rilevante per le problematiche viabilistiche del nostro paese. La riunione è stata introdotta e moderata da Fabio Invernici, presidente del comitato, che ha efficacemente spiegato come l’autostrada sia una risposta sbagliata a un problema reale (i collegamenti Nord-Sud nella nostra provincia). Moltissimi gli interventi di amministratori locali dei comuni interessati, per lo più contrari a parte il sindaco di Treviglio, nettamente contraria Legambiente, Coldiretti e Confagricoltura per l’enorme consumo di suolo che si va ad aggiungere allo scempio già avvenuto negli ultimi 15 anni. Nettamente contrario il M5S rappresentato da una folta delegazione con un consigliere regionale (che ha partecipato sin dalla prima ora alla raccolta firme) e un eurodeputato (Zanni). Possibilista ASCOM e invece assente Confindustria che sostiene apertamente il progetto. Sostenuta da molti presenti una modalità diversa di affrontare la problematica, partecipativa e con soluzioni condivise piuttosto che con decisioni calate dall’alto e frutto di studi ormai datati.

Per Verdello erano presenti Rita Rovaris e Roberto Boi, consiglieri delle liste di minoranza, assenti invece il sindaco e i membri della giunta.

Una soluzione che raccoglie molto favore e’ quella della riqualificazione della statale 42, con la realizzazione della tangenziale di Verdello e di ulteriori migliorie che garantirebbero a costi enormemente più bassi di ottenere risultati simili. Il neopresidente della Provincia Rossi (PD) che aveva aderito alla campagna del Comitato era presente e ha promesso di riconsiderare la questione coinvolgendo tutti gli attori della vicenda, inclusi i Comitati.

Si apre quindi la possibilità che la nostra viabilità sia “adottata” a livello provinciale con un accordo intercomunale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...